Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 592

CONSIGLI UTILI E FUTILI DAL MONDO DELLE DONNE

PIAZZA BOLOGNA

“Guida verace” per un “quartiere eccentrico: Piazza Bologna fra storie, curiosità e mirabilia”

di Rocchina Bruzzese.

Due amiche, una simpatica idea e una promessa ad un fidanzato. Sono queste le premesse alla base della stesura della Guida verace di un quartiere eccentrico (160 pp. Amazon distribution), di Francesca Gabrielli e Alice Muzzioli, due amiche che, dopo essere rientrate a Roma da due importanti esperienze all’estero (in Argentina la prima e in Galles la seconda), si incontrano per una serata di svago e progettano la realizzazione di una guida su Roma, iniziando dal loro quartiere, Piazza Bologna.
Non smetteremo di esplorare. E al termine di tutte le nostre esplorazioni giungeremo là dove eravamo partiti. E vedremo quel luogo per la prima volta”, si legge nella quinta di copertina, che riporta una famosa citazione di Thomas Stearns Eliot, la quale ben si adatta allo “spirito” del libro e lo interpreta alla perfezione.
In un’epoca di globalizzazione, dove le cose più vicine sono purtroppo sempre più spesso quelle meno conosciute, è meraviglioso avere voglia di conoscere il proprio territorio; e proprio in questo, probabilmente, risiede la forza della “guida verace”, caratterizzata da una grafica fresca e allegra e dall’aspetto colorato e scanzonato di un giornalino.
Qualcuno l’ha definita il giornalino di Giamburrasca, ma i contenuti sono ben studiati e simpaticamente presentati e derivano dal diretto coinvolgimento, dalle indicazioni e dai suggerimenti degli abitanti del quartiere, garanzia in più (non bastasse quella di due “piazzabolognesi” doc) dell’accuratezza del testo.
Dal calzolaio alle librerie, dalle panetterie alle meravigliose ville e giardini del quartiere, ma anche curiosità e lezioni di storia impensabili ai più: tutto questo è Guida verace di un quartiere eccentrico, grazie alla quale potremo scoprire, ad esempio, che nel quartiere si può visitare anche la casa dove visse Luigi Pirandello.
Il rione è abitato da tante famiglie residenti da moltissimi anni, ma anche da studenti e comunità di fuori-sede: a questi ultimi la guida dedica anche un piccolo glossario di termini “romani/romaneschi” di indubbia utilità per vivere e conoscere al meglio il posto in cui si abita.

Per saperne di più: www.guidaverace.it  oppure scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione